Il Covid ha completamente stravolto le nostre vite, cambiando in maniera trasversale abitudini e prospettive di tutti negli ultimi 12 mesi. Comscore, che ha condotto un’indagine approfondita, ha per esempio reso noto che gli Italiani nel 2020 hanno trascorso on-line il 26% di tempo in più rispetto all’anno prima.

Parliamo di 2h46 al giorno in più per utente, un incremento impressionate che si registra principalmente nel segmento 18-24 anni. Il 73% del tempo speso in rete è legato alle app con le piattaforme Google e Facebook che fanno la parte del leone tenendo davanti allo schermo l’utente medio per il 50.4% del tempo complessivo.

Le app con i più alti tassi di crescita sono ovviamente quelle per il lavoro (Teams e Zoom su tutte) e per la DAD, la famigerata didattica a distanza (Google Classroom) ma anche quelle legate a servizi di pubblica utilità come IO, la app di io.italia.it, che a dicembre ha raggiunto i 9,3 milioni di utilizzatori o Poste ID che è arrivata a 7 milioni.

E’ inoltre esplosa l’audience dei siti di salute, che hanno fatto registrare un  +31%, di e-Government (+60%) e del settore education (+69%).